Cosa Facciamo

I leader della riabilitazione nella Pallavolo

Se sei un pallavolista, un allenatore di pallavolo, un dirigente di una società pallavolistica, o se lavori in questo ambito (fisioterapista o preparatore di squadra), allora sei nel posto giusto!

Prenditi qualche minuto e leggi quanto ti sto per raccontare su Volley Clinic.

 

 

Volley Clinic nasce da un progetto legato in senso stretto a Fisio Salute Como, centro di riabilitazione Leader in fisioterapia e riabilitazione nella provincia di Como.

Anno dopo anno, i terapisti di Fisio Salute, capitanati da Daniele Matarozzo e Matteo Pini, si sono specializzati sempre di più nella riabilitazione dello sportivo, ed in particolare in quella del mondo della pallavolo.

 
 
Francesca Villani

Ormai pratico da tanti anni questo sport a livello professionistico e so quanto posso fare la differenza la cura e l’attenzione al proprio stato fisico.

Ho avuto il piacere di lavorare con Daniele, che dopo un brutto infortunio alla caviglia destra è riuscito in poche settimane a farmi recuperare a pieno la mia forma fisica e il pieno funzionamento della caviglia. Mi ha lasciato anche esercizi specifici che tuttora utilizzo che mi hanno fatto affrontare senza nessun tipo di problema la mia prima stagione in A1!

Il lavoro fisico con fisioterapisti preparati e che conoscono bene il lavoro che fai soprattutto bello sport che pratichi è fondamentale!! Affidatevi sempre a professionisti come ho fatto io!”

 

Francesca Villani, Volley Millenium Brescia e Nazionale Italiana

Collaborazioni di livello locale (diverse società sportive della zona), nazionale (Selezione Regionale Lombardia, Club Italia Femminile, Nazionale Italiana di Pallavolo Femminile) ed internazionale (Volley Lugano, GB Volley Giubiasco, ecc…) hanno evidenziato una forte esigenza.

Nazionale italiana di pallavolo femminile con staff che esulta dopo una vittoria
Il nostro fisioterapista Daniele Matarozzo dopo la vittoria ai Campionati Europei Under 16 del 2017 in Bulgaria con la Nazionale Italiana

L’esigenza emersa è quella di creare un ponte, un collegamento, tra l’area medica della società sportiva e l’area tecnica.

Troppo spesso, soprattutto nelle piccole società, siamo di fronte a situazioni difficili, dove gli atleti infortunati non hanno uno staff medico di riferimento. La loro riabilitazione è svolta in modo approssimativo, o troppo generico. Moltissime volte, quasi sempre, non c’è la fase gesto-specifica e sport-specifica.

Vengono rimandati in campo senza aver consolidato i gesti e le skills necessarie per la pallavolo. Sono esposti a grossi rischi di recidiva di infortunio, di calo delle performances, di compensi che portano - presto o tardi - a sovraccarichi su altri distretti corporei.

Aumentano i costi per la società, che si trova - magari nel momento clou della stagione - a dover fare a meno di uno o più atleti fondamentali per il raggiungimento di un obiettivo (una finale dei play off?).

In altri casi l’atleta si affida ad uno staff sanitario di buon livello. Svolge una riabilitazione idonea, ma non viene più seguito quando rientra in palestra per allenamenti e partite.

Si crea quindi un “buco” nel processo di riabilitazione, tra la fine della fisioterapia ed il ritorno in gruppo con la squadra.

 

Questo buco, questa “area grigia”, nasconde un potenziale pericolo per l’atleta: la non corretta gestione dei carichi. Riprendere troppo presto un gesto, un esercizio, un movimento sport-specifico, può portare l’atleta ad un ritardo nel raggiungere la completa guarigione.

Il circolo vizioso infortunio - fisioterapia generica - ritorno in campo non gestito - recidiva di infortunio diventa frustrante per tutti.

  • Per l’atleta in primis. “Continuo a farmi male, non ne posso più. Forse ho qualche problema grave. Forse è meglio se smetto. Forse è normale che io giochi sempre con dolore.” … quante volte abbiamo senaatito frasi così.
  • Per il fisioterapista, poi. “Ho fatto un buon lavoro con quell’atleta, poi appena è tornato in campo, si è rifatto male. In società lo rovinano” … abbiamo sentito anche questo.
  • Per l’allenatore, con cui probabilmente nessuno dello staff medico si è confrontato nel fondamentale momento del return to play. “Il fisioterapista che ha seguito il mio atleta non è poi così bravo”...
  • Per la società, che non sa dove sia l’anello debole di questa catena.. “Sarà l’atleta che non si impegna a rientrare per tempo? Sarà il fisioterapista che non è capace? Sarà l’allenatore che non gestisce l’atleta al meglio?”

Tutto questo si traduce in frustrazione, ma anche in costi sociali.

Fisioterapista in ginocchio assiste un'atleta infortunata alla caviglia. Una ragazza ed un uomo assistono.
L'intervento a bordo campo è il primo passo per portare subito la riabilitazione verso un risultato ottimale.

Aumentano i costi che atleta o società devono sobbarcarsi per la fisioterapia, se questa si protrae troppo a lungo, o se si verifica una recidiva.

Aumentano i costi per la società, che si trova - magari nel momento clou della stagione - a dover fare a meno di uno o più atleti fondamentali per il raggiungimento di un obiettivo (una finale dei play off?).

Come risolvere quindi tutti i quesiti?

In Volley Clinic trovi la soluzione a questi problemi.

 

Come? Lascia che te lo spieghi.

Il tutto parte dalla gestione fisioterapica dell’atleta. Tutti i fisioterapisti di Volley Clinic sono altamente specializzati nella valutazione e nel trattamento dei disturbi muscolo-scheletrici.

Distorsioni di caviglia? Dolori alla spalla? Ginocchio del saltatore? Nessun problema. Il nostro staff ti rimetterà in sesto rispettando i tempi di guarigione dell’organismo, ma stimolando il recupero ottimale con lavori altamente sport-specifici.

 

Volley Clinic, contenuti per pallavolisti
Durata: circa un minuto

 

Nel nostro team multidisciplinare abbiamo anche medici ortopedici, nutrizionisti e preparatori atletici che sono da anni inseriti in contesti pallavolistici di primissimo piano. Questo ci porta a poter gestire l’atleta dall’inizio (visita ortopedica, se necessaria) al rientro in campo, con la comunicazione fisioterapista - preparatore atletico - allenatore - società.

Volley Clinic lavora anche - e molto - sulla prevenzione degli infortuni nel pallavolista. Specifici protocolli di prevenzione dei più comuni infortuni (caviglie, ginocchia, spalle, ecc…) vengono gestiti in accordo con le società sportive, gli allenatori, e gli atleti.

 

Richiedi una Convenzione con la Tua Società Sportiva
Durata: circa un minuto

 

Tutto fantastico, ma io gioco / alleno / dirigo / lavoro lontano da Como.
Come faccio ad usufruire dei vostri servizi?

Questa domanda è quella che -probabilmente- la maggior parte di voi stanno elaborando… la risposta è più semplice di quanto tu possa immaginare!

Volley Clinic nasce anche con un forte concept basato sulle risorse online. Contenuti formativi di alto valore, approfondimenti, schemi di lavoro, spunti per esercizi… impossibile farne a meno, una volta scoperti!

Ogni settimana, su questo sito verranno caricati contenuti multimediali nuovi e di assoluto valore. Roba che normalmente pagheresti a caro prezzo, ma noi te la daremo gratuitamente.

Ci saranno anche dei webinar periodici, tematici, condotti dai nostri specialisti. La possibilità di seguire delle vere e proprie lezioni di approfondimento, unita a quella di poter porre domande al docente, renderà unica questa esperienza! E potrai seguire il webinar comodamente davanti al tuo PC, o dallo smartphone!

Insomma, una serie enorme di possibilità per migliorare quei problemi che chi ha a che fare con la pallavolo può trovarsi a dover affrontare.  Volley clinic è questo, ed anche di più!

 

Daniele Matarozzo,
Co-fondatore di Volley Clinic

Su questo sito web usiamo cookies. Alcuni servizi da noi usati (es: google maps) creano cookies gestiti da terze parti (es: Google). Abilitando l’uso dei cookies, avrai la migliore esperienza possibile su questo sito.

Leggi la nostra Cookie policy

Questo contenuto non è disponibile!
Prova a modificare le tue scelte nella cookie policy
“%SERVICE_NAME%” usa cookies che hai disabilitato.

Per poterlo vedere attiva i cookies:
Clicca per aprire le tue preferenze sui cookies.

Vuoi sapere cosa sono i cookies?
Te lo spieghiamo in breve noi:
Cookie policy